giovedì 29 maggio 2014

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Il I aprile è iniziato il Servizio Civile 2014 presso la Pro Loco Pizzighettone, situata in via Porta Soccorso 21; il programma coinvolge un volontario: Jessica Bettinelli, selezionata tramite un concorso pubblico indetto dalla Presidenza del Consiglio. Il volontario si occuperà del progetto disposto dal Servizio Civile Nazionale, e rivolto alle Pro Loco iscritte all'UNPLI, dal titolo "Promuovere il patrimonio immateriale per la riscoperta della propria identità culturale" all'interno del settore Patrimonio Artistico e Culturale. Le Pro Loco coinvolte (Soncino, Crema, Cazzago S. Martino, Casalmaggiore e Pizzighettone) possono scegliere un tema specifico all'interno del progetto generale, da sviluppare nell'arco dell'anno a disposizione del volontario. La Pro Loco Pizzighettone ha deciso di affrontare l'argomento del proprio dialetto in uno studio che si intitola "Antologia della tradizione dialettale pizzighettonese edita e inedita, scritta e orale" con l'obiettivo di raccogliere ed elaborare vari materiali dialettali, di natura sia scritta che orale, che corrono il pericolo di essere dimenticati e andare quindi perduti; il progetto nasce col fine quindi di tutelare, promuovere e tramandare alle future generazioni il dialetto del proprio borgo storico creando una sorta di archivio e punto di raccolta di tutto ciò prodotto nell'idioma locale.
Il dialetto pizzighettonese risulta inoltre molto interessante da un punto di vista strettamente linguistico per le sue numerose contaminazioni dovute alle dominazioni straniere e alla posizione sul confine di due zone dialettali differenti, corrispondenti alle province di Cremona e Milano.
Il progetto del SC e, in particolare quello della Pro Loco Pizzighettone, si muove sulla scia della Convenzione UNESCO di Parigi 2003 per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, la quale inserisce tra le categorie del patrimonio immateriale da proteggere le "tradizioni e espressioni orali".
Questo studio verrà poi reso fruibile attraverso pubblicazioni su vari supporti (cartaceo, ottico, informatico) e rappresenterà una base di partenza che in futuro potrà essere ampliata e approfondita con l'afflusso di nuovi materiali dialettali. La Pro Loco auspica che le persone con hanno cuore questo aspetto della propria identità si prestino a partecipare alla suddetta ricerca mettendo a disposizione i loro ricordi e le loro conoscenze.
La sede della Pro Loco, con la presenza della volontaria, è aperta al pubblico nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

martedì 6 maggio 2014

SOGNANDO DI SOGNARE




Sabato 10 maggio alle 21, presso la casamatta 26 della cerchia muraria di Pizzighettone si terrà l’ultimo appuntamento della rassegna Teatro alle Mura 2014.
Il pubblico potrà assistere allo spettacolo Sognando di sognare, evento conclusivo del laboratorio teatrale per adulti svoltosi da ottobre a maggio negli spazi della scuola Enrico Fermi di Pizzighettone e organizzato dall'associazione Le stanze di Igor in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura di Pizzighettone. L'iniziativa, che ha dato l'avvio ai laboratori teatrali sul nostro territorio, si è rivolta anche alle scuole medie, grazie ad un progetto in collaborazione tra comune – scuola - associazione Le stanze di Igor ed al significativo contributo economico riconosciuto dal Lions Club Pizzighettone. Il corso, alla sua prima edizione, ha coinvolto nove persone: un gruppo molto eterogeneo che, unito dalla passione per l'arte e dalla voglia di mettersi in gioco e divertirsi, ha saputo portare a termine un cammino di apprendimento di varie tecniche teatrali e si è impegnato nella scrittura del saggio finale.


Gli attori e docenti di teatro Matteo Ghisalberti e Agostino Dalcerri hanno condotto nel percorso gli allievi Claudia Anelli, Michele Astourian, Luigina Cavestro, Enzo Cogrossi, Isabella De Petri, Daniele Fellegara, Daniele Savian, Fiona Visigalli e Veronica Visigalli.
L’edizione 2014 di Teatro alle Mura è stata organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Pizzighettone in collaborazione con l’associazione ImmaginArte, con il coordinamento artistico di Stefano Vanelli e Agostino Dalcerri e con l’apporto logistico della Pro Loco e di Pizzighettone Fiere dell’Adda.
L’ingresso allo spettacolo sarà gratuito.

giovedì 1 maggio 2014

SOLDI AMORE E...SEGATURA




Venerdì 2 maggio alle 21, la casamatta 26 della cerchia muraria di Pizzighettone ospiterà il terzo spettacolo della rassegna Teatro alle Mura 2014.
Protagonista dell’evento sarà la compagnia filodrammatica lodigiana Fratello mio con la pièce Soldi, amore e… segatura: in un paese della Bassa padana, ai giorni nostri, metti insieme SOLDI, AMORE e tanta SEGATURA e perché no…. anche un pizzico di sale. Una miscela esplosiva per i fratelli Cavalieri che, tra mobili antichi, intrighi amorosi e tante risate riusciranno a districarsi da mille problemi.