sabato 15 settembre 2012

MOSTRA MERCATO HOBBY CREATIVI



Sabato 29 e Domenica 30 settembre le casematte di Pizzighettone si riempiranno di colori con l'ormai tradizionale appuntamento, con la Mostra Mercato di Hobby Creativi – Giornata Nazionale di Découpage Italia.

La manifestazione, nata in collaborazione con Découpage Italia, associazione italiana di Découpage con lo scopo di promuovere quest'antichissima tecnica di decorazione, giunge alla decima edizione, confermando il legame pluriennale che ha contribuito a far conoscere Pizzighettone, alle appassionate del settore, come la “Cittadella del Dècoupage” 
Découpage Italia celebrerà ancora una volta a Pizzighettone la “giornata nazionale” chiamando a raccolta le proprie socie, offrendo un ricco calendario di corsi, dimostrazioni e dando la possibilità di sottoporre gli oggetti realizzati al programma di “Certificazione”, ossia alla valutazione dell'abilità tecnica e artistica. 


Ma l'evento di Pizzighettone non offre solo découpage. 
Nel corso degli anni, su richiesta delle varie appassionate che esponevano e visitavano la manifestazione, si è deciso di dare spazio ad altre tecniche decorative e creative; scrapbooking, bijoux, patchwork, ricamo, pittura country, intaglio legno e altro ancora si sono aggiunte al tradizionale Découpage offrendo così al visitatore la possibilità di ammirare oggetti realizzati con materiali e tecniche più diverse. 



La Mostra Mercato degli hobby Creativi raccoglie tutto questo in uno scenario unico e suggestivo che solo le antiche mura spagnole del borgo di Pizzighettone possono offrire. 
Saranno presenti più di 60 hobbysti provenienti da tutto il nord Italia e non solo, alcuni commercianti specializzati in grado di offrire i prodotti più innovativi per ogni esigenza, case editrici con libri e manuali; completa l'offerta un ampia gamma di corsi e dimostrazioni. 

Proseguendo nell'arricchimento della mostra lo scorso anno, con buon successo, è stata dedicata una sezione al modellismo. Aerei, auto, riproduzioni delle macchine di Leonardo pista di slot cars hanno incuriosito i visitatori e in questa edizione l'offerta sarà ampliata con il ferro modellismo e con modelli costruiti con mattoncini lego. L'esposizione è realizzata in collaborazione con cinque gruppi del settore attivi in provincia di Cremona, che ringraziamo per il supporto: CASC Cremona, Gruppo Modellistico Soresina, 12 Volt Slot club Cremona, Gruppo Aeromodellistico Cremonese, Cremona Bricks. 


Confidiamo che la varietà degli oggetti in esposizione, realizzati con diverse tecniche e materiali, i molteplici settori rappresentati, possano ancora una volta suscitare l’interesse delle migliaia di persone, di ogni età, che abitualmente visitano la Mostra Mercato degli Hobby Creativi di Pizzighettone

5^ MOSTRA MERCATO DI HOBBY CREATIVI 
10^ GIORNATA NAZIONALE DI DECOUPAGE ITALIA

CERCHIA MURARIA di PIZZIGHETTONE (CR) 
SABATO 29 - DOMENICA 30 SETTEMBRE 
ORE 10 -19  
INGRESSO LIBERO

Per informazioni www.prolocopizzighettone.it – prolocopizzighettone.blogspot.com

mercoledì 5 settembre 2012

UNA NOTTE AL MUSEO

Sabato 8 settembre alle 21 il Museo Civico di Pizzighettone recupererà lo spettacolo Terre di fiume. Parole e musica dal Museo, che era stato programmato per la Notte dei Musei di maggio, poi annullata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.  Protagonisti dell’incontro saranno l’attore Ferruccio Filipazzi e il chitarrista Claudio Fabbrini, che accompagneranno il pubblico in un percorso legato al rapporto fra l’uomo e il fiume, attraverso vicende di vita e di morte,  di uomini e animali, di pesca di pesci e di ossi di mostri, corse di giochi infantili e amori adolescenti: storie di acqua, di uomini e di donne.


Al termine dello spettacolo le collezioni saranno visitabili, con possibilità di visite guidate.
Il tema della serata è legato alle raccolte del Museo Civico di Pizzighettone, in gran parte provenienti dall’Adda, ma anche al festival L’Isola che non c’è, che ha preso il via in maggio e si svolgerà fino al 14 ottobre in vari centri delle province di Cremona, Lodi, Bergamo, Milano. Filo conduttore sono le terre del mitico Lago Gerundo, le tradizioni, le musiche e le storie di questa parte di Lombardia.