giovedì 26 maggio 2011

GIORNATA DEI CASTELLI

Vi ricordiamo l'appuntamento domenica 29 maggio a Pizzighettone con le manifestazioni nell'ambito delle Giornate Italiane dei Castelli.

La Fortezza di Pizzighettone fra Storia e Fantasia
Parco delle Mura di Gera (ingresso libero) - dalle 10 alle 18
Accampamento militare (Gruppo Allegri Viandanti)
Arcieri ( Compagnia Arcieri del Rivellino e Compagnia Arcieri del Lago Gerundo)
ore 15 e ore 17 Duelli e combattimenti in armatura leggera e pesante
Ore 15:45 Avventura Fantasy per bambini
* * *


Visite Guidate alla Fortezza di Gera
Partenza dalla Polveriera di Gera (via Antica Lodi)
dalle 10 alle 12 e dalle 14:30 alle 18
* * *


Pizzighettone nel Risorgimento
Sala Bernocchi
Mostra di copie di documenti dell'Archivio Storico Comunale del periodo 1848-1878
* * *


Orizzonti
Mostra del pittore Lino Mannocci
Centro Culturale Via Garibaldi ore 15-18
* * *


Museo Civico di Pizzighettone
Apertura straordinaria dalle ore 15 - 18 Via Garibaldi 18
* * *

martedì 24 maggio 2011

LA FORTEZZA DI PIZZIGHETTONE

Lo scorso fine settimana molti sono stati i visitatori che sono arrivati a Pizzighettone per la Tre Giorni in Piazza affollando la cerchia muraria, soprattutto nella giornata di domenica. Curiosità ed interesse ha suscitato anche la mostra filatelica allestita presso la sede della nostra associazione.


Domenica 29 maggio, invece al centro delle manifestazioni ci sarà la borgata di Gera con le sue mura; nell'ambito delle manifestazioni delle Giornate Italiane dei Castelli infattti avrà luogo La Fortezza di Pizzighettone - Fra storia e fantasia.


La giornata, organizzata da Pro Loco e Gruppo Volontari Mura, si articolerà in una serie di iniziative. A partire dalle 10 il fossato dell'area di Gera si animerà di figuranti medievali che allestiranno un campo con armigeri, soldati, arcieri.
Sempre alle 10, con partenza dalla Polveriera di Gera (via Antica Lodi), le guide del Gruppo Volontari Mura, saranno a disposizione per accompagnarvi alla scoperta della cerchia muraria di Gera, con le sue particolari architetture; per i più piccoli (ma non solo) sarà possibile effettuare la visita anche a bordo di un simpatico trenino.
Nel pomeriggio a partire dalle 14,30 (fino alle 18) riprenderanno le visite guidate e nel campo militare, oltre a poter effetturare prove di tiro con l'arco si potrà assistere a duelli con armatura leggera e pesante (ore 15 e 17) .
I bambini invece saranno gli assoluti protagonisti dell'appuntamento delle 15,30: un avventura tutta dedicata a loro li vedrà impegnati nei panni di antichi cavalieri.
Vi aspettiamo dunque a Pizzighettone per un tuffo nella storia...e nella fantasia.
con la partecipazione di:
- Compagnia Allegri Viandanti -
- Compagnia Arcieri del Rivellino -
- Compagnia Arcieri del Lago Gerundo -

mercoledì 18 maggio 2011

TRE GIORNI IN PIAZZA e MOSTRE


Sabato 21 Maggio, nell'ambito della Tre Giorni in Piazza, apre presso la sede della Pro Loco, la mostra didttica storico/filatelica dedicata al 150° anniversario dell'Unità d'Italia. La mostra, organizzata dal Circolo Filatelico Numismatico Cremonese (che ritorna a Pizzighetttone dopo l'esposizione tenuta nell'ormai lontano 1972) è articolata in cinque sezioni.
  1. Un periodo rivoluzionario: la rivoluzione francese e la rinascita dei moti rivoluzionari nel territorio cremonese.
  2. Il risorgimento a Cremona: storia cremonese dal 1848 all’unità d’Italia.
  3. Terre redente e irredentismo: l’unità nazionale dopo la proclamazione del regno.
  4. La Brigata Cremona: vicende dei regimenti che videro la nascita nel territorio cremonese all’alba del risorgimento.
  5. Italia storia e simboli: simbologia rappresentativa della nazione italiana.
La mostra sarà visitabile , sabato dalle 16 alle 23 e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 20; vi sarà anche la possibilità di acquistare, oltre ad alcune cartoline con annulli filatelici delle precedenti giornate filateliche organizzate dal Circolo Cremonese, il francobollo con l'immagine di Pizzighettone.


Tra le altre iniziative organizzate in concomitanza con la Tre Giorni in Piazza, vi vogliamo ricordare che domenica, alle ore 11 presso il Centro Culturale Comunale di Pizzighettone verrà inaugurata la mostra Lino Mannocci. Orizzonti.
Organizzata dal Museo Civico con il patrocinio della Provincia di Cremona, l’esposizione presenta ventitré lavori dell’artista italiano trasferitosi in Gran Bretagna da molti anni.

Le opere, datate tra il 1994 e il 2011 (ma con una prevalenza della produzione più recente), permetteranno di conoscere il linguaggio colto e raffinato di Mannocci: le tinte delicate degli oli, contraddistinti dall’uso di rosa, azzurri e grigi dalle sfumature perlacee, colloquiano con i chiaroscuri dei monotipi e i forti contrasti cromatici delle cartoline dipinte. I soggetti attingono a motivi noti della tradizione classica e cristiana, oltre che al vissuto del pittore: se temi come Ganimede, Pandora, le Grazie derivano dalla mitologia greca, Trinità e Annuncio sono una riflessione sulla religione cristiana, mentre l’omaggio all’amato Lorrain e le raffigurazioni di Viareggio o di Londra, luoghi di residenza dell’artista, appartengono al suo universo personale.

I dipinti degli ultimi due anni rivelano una maggiore presenza di elementi urbani, quali piazze, edifici e monumenti anche noti, sia pure trasfigurati dalle atmosfere rarefatte e sofisticate che costituiscono l’elemento dominante della poetica di Lino Mannocci.

martedì 17 maggio 2011

MOSTRA FILATELICA

Inserisci link
Il prossimo fine settimana torna nella cerchia muraria di Pizzighetttone l'appuntamento con la Tre Giorni in Piazza, il tradizionale expo giunto ormai alla 23^ edizione.

Nell'ambito di questa manifestazione, la Pro Loco ospita nella propria sede una mostra filatelica per il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia allestita dal Circolo Filatelico Numismatico Cremonese.

Il Circolo come ogni anno, all’inizio di marzo organizza una manifestazione in cui tra l’altro è commemorato un avvenimento o una ricorrenza che viene ricordato attraverso un annullo celebrativo apposto sulla corrispondenza presentata all’ufficio postale distaccato delle Poste Italiane presente in tale occasione. Il Risorgimento era già stato ricordato dal Circolo cremonese in precedenza: nel 1970, con la Mostra Filatelica Risorgimentale per il Centenario di Roma capitale d’Italia e recentemente, nel 2008, per il 160° anniversario dei moti 1848 e la prima Guerra d’Indipendenza; poi nel 2009, per il 150° anniversario della seconda Guerra.

Nel 2011, come logico è stato scelto di commemorare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, allestendo una Mostra didattica alla quale i Soci del Circolo hanno collaborato con elementi delle loro collezioni. Con alcune modifiche, viene ora presentata a Pizzighettone con il materiale illustrativo di Ivan Bonardi, Attilio Lottici, Mario Oradini, Gianni Baronio, Antonio Bernardelli, Piervincenzo Gabbani, Ernesto Marazzi, Giorgio Perati.

La Mostra si terrà sabato 22 e domenica 23 maggio presso la sede della Pro Loco, (Polveriera S. Giuliano) e, oltre a quanto precedentemente indicato, prosegue con episodi relativi in particolare alla terza (1866) e quarta Guerra d’Indipendenza (1915-18), nella quale venne decorato al valor militare il XXI Reggimento Cremona: pertanto la Mostra dedica una sezione alla Brigata CREMONA (il cui nome fin dalla sua nascita è legato al Risorgimento) e all’omonimo Gruppo di Combattimento, che hanno portato il nome della nostra città nella Storia d’Italia.

Spazio sarà dato anche a testimonianze dell’Irredentismo, come ad esempio la beffarda cartolina spedita nel 1912 da Trieste ancora Austriaca ad un destinatario delle stessa città, che venne affrancata aggiungendo al francobollo austriaco le etichette rossa e verde della “Lega Nazionale” per formare la bandiera tricolore italiana, facendosi così beffe della sempre attenta e solerte imperial regia gendarmeria Austriaca; oppure la posta inviata dal Trentino e dalla Venezia Giulia, prima, durante e dopo la Guerra 1915-18, nella quale non mancano protagonisti e destinatari cremonesi.